Riccardo Fogli dalla Balivo: “A casa eravamo molto poveri”

Il racconto dell’artista a Vieni da Me, il talk show condotto da Caterina Balivo.

Riccardo Fogli, reduce dalla tormentata Isola dei Famosi, è stato ospite di Vieni Da Me, il talk show di Raiuno condotto da Caterina Balivo.

L’artista, parlando della moglie Karin Trentini, ha raccontato come si sono conosciuti: “Lei è figlia di due miei grandi fan. Lei venne a vedere un mio concerto e quando mi vide, sembra, che disse: che uomo bellissimo. Un giorno lo sposerò“.

Fogli ha anche parlato del suo passato prima di diventare un cantante di successo: “Mio padre voleva che diventassi metalmeccanico come lui mentre mia madre mi diceva sogna figlio mio perché le persone povere come noi possono solo sognare, ma sogna in grande“.

Fogli, 71 anni, ha poi ricordato: “Avevo un fratello che mi ha lasciato sei anni fa. Eravamo molto poveri. In casa c’era un reparto giorno e un reparto notte dove c’era un letto matrimoniale per mamma e papà e un lettino in cui dormivamo io e il mio fratellone“.

Poi, però, l’incontro che cambiò per sempre la vita di Fogli: “I Pooh mi videro e mi dissero: questo è il bassista che serve a noi“. Tuttavia, i primi anni non sono stati affatto semplici: “Dal 1966 al 1968 sono stati anni duri. Piccola Katty ci diede una grande mano, ma i soldi non giravano tanto. Io e Facchinetti mangiavamo tanti panini con la mortadella“.

Leggi anche: Riccardo Fogli shock a Verissimo: “Sto male”.