Ricerca shock: i polpi vengono da un altro pianeta

I polpi sono alieni. Lo dice una ricerca guidata dal dottor Edward J. Steele del Centro per l’Astrobiologia dell’Università di Ruhunaera dello Sri Lanka.

In realtà le ipotesi di questa origine aliena sarebbero due. Una cometa avrebbe portato sulla terra virus o uova aliene che avrebbero generato i polpi.

Nel dettaglio, secondo i ricercatori, i polpi nascerebbero da una vera e propria mutazione genetica di creature terrestri (i calamari in primis) entrati in contatto con il codice genetico extraterrestre portato da qualche corpo celeste.

Secondo l’altra ipotesi, invece, i polpi potrebbero essere degli esseri extraterrestri già belli e fatti arrivati sul nostro pianeta attraverso uova provenienti da altri mondi e trasportati sempre dalle comete. Tuttavia resta da spiegare come queste uova siano sopravvissute all’impatto della cometa con l’atmosfera e la superficie terrestre.

Molti addetti ai lavori sono scettici, in tanti hanno invece fatto ironia sulla ricerca.

L’articolo è, beh, non buono (scioccante – lo so), ma ha le migliori figure che ho visto per la descrizione delle origini dei polpi dai virus spaziali” ha scritto su Twitter il professor Jonathan Eisen, docente presso il Dipartimento di Evoluzione ed Ecologia dell’Università della California, Davis.