Rita Dalla Chiesa e il dramma della morte del genero

Non è un periodo facile per Rita Dalla Chiesa. Ha da poco perso il genero, il marito della figlia Giulia Cirese.

Si tratta di Massimo Santoro, 52 anni. Era uno degli autori di ‘UnoMattina’.

Alla rivista ‘Oggi’, la Dalla Chiesa ha raccontato quanto sia stato difficile il periodo della malattia.

Massimo – ha raccontato – ha lottato fino all’ultimo e Giulia con lui. Li ho visti combattere insieme e sono stata vicina a mio nipote Lorenzo, che ha dieci anni, durante la malattia del padre. Lui parla sempre del papà al presente. Quando gli ho detto che voglio cambiare la macchina mi ha risposto ‘Nonna, prendila blu come piace a papà’. Massimo è sempre con noi”.

E prima ancora c’è stato il malore che ha colpito ad ottobre l’ex marito Fabrizio Frizzi.
Abbiamo superato questo inciampo di salute insieme, anche con Carlotta, sua moglie. Io e lui abbiamo condiviso 16 anni di vita, non potevamo buttare via tutto. Carlotta è arrivata anni dopo che ci siamo separati”.

Ad ‘Oggi’, inoltre, la conduttrice ha anche confessato le sue difficoltà a trovare l’amore.
Vorrei uno scrittore o un giornalista – ha detto – ma non è facile trovare l’uomo giusto a Roma. Incontro persone superficiali che pensano solo alle vacanze a Cortina mentre io vorrei qualcuno che condividesse con me l’amore per il mare e per il silenzio”.