Rivestimenti per rulli: quali sono i loro vantaggi

Per un’azienda che opera nel settore della produzione industriale, qualunque esso sia, è fondamentale poter contare su un aspetto cruciale: la continuità produttiva. Quindi gli obiettivi sono la riduzione al minimo dei rischi di fermo macchina e dei danni, oltre ovviamente ad una manutenzione programmata e snella, semplice da attuare ed economica (seppur efficiente). Perché queste teorie si concretizzino, è necessario poter contare su standard qualitativi molto alti, dal punto di vista dei materiali e della conoscenza dei processi. Oltre a macchine performanti e a operatori preparati, è richiesta un’attenzione maniacale ai dettagli: in ambito produttivo, i rivestimenti superficiali rappresentano un fattore imprescindibile, la linea di demarcazione tra un esito positivo o negativo.

Per questo motivo è opportuno affidarsi all’esperienza e al know-how di un’azienda affidabile, in grado di offrire la soluzione più adatta ad ogni esigenza, manifestando estrema flessibilità, come fa Impreglon, azienda leader nel settore dei rivestimenti industriali e attiva sul mercato italiano da quasi 40 anni. Decenni di ricerca e sviluppo per offrire proposte innovative, adatte ad ogni richiesta.

Esempio esplicativo sono i rivestimenti per rulli, macchinari ampiamente utilizzati in ambito industriale per diversi settori; la loro manutenzione è molto importante e delicata, specie quando riguarda determinate attività. Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche ideali dei rivestimenti per rulli.

I rivestimenti per rulli

Poiché il mercato dei rivestimenti per rulli copre diversi settori, l’utilizzo di materiali sempre di prima scelta permette di ottenere risultati ottimali in termini prestazionali, a prescindere dal tipo di settore di applicazione.

Se quindi avete bisogno di un rullo per delle attività alimentari, tessili, di packaging, allora il rivestimento adatto alle vostre esigenze è quello ad alto scorrimento e antiaderente; i rivestimenti resistenti ai solventi sono invece perfetti se dovete utilizzare il rullo su macchine da stampa.

Rivestimenti per rulli in gomma: vantaggi e svantaggi

I rivestimenti in gomma, che hanno la funzione di proteggere i rulli, presentano delle caratteristiche specifiche, come l’alta resistenza meccanica e tecnica, vengono utilizzati in particolare nel settore industriale e, più nello specifico, nei settori come quello tessile, chimico, alimentare e conciario.

Non offrono, tuttavia, le stesse prestazioni in tutti gli ambiti industriali, dovendosi confrontare con vantaggi e svantaggi.

  • Vantaggi:
    • Sono economici, affidabili e hanno un’elevata efficienza in diversi settori (tra cui chimico, tessile, alimentare, ecc…);
    • Sono versatili, poiché possono realizzare una grande varietà di finiture superficiali (dalle lisce ai rombi, dalle scanalature trasversali a quelle longitudinali);
    • La gomma può resistere agli agenti chimici aggressivi e alle alte temperature.
  • Svantaggi:
    • Se abbinati a materiali leggeri e/o scivolosi (come il cartario leggero o il non-woven), la loro efficacia si riduce drasticamente;
    • L’efficacia è limitata anche in caso di materiali troppo pesanti.

Se la vostra attività prevede l’utilizzo dei rulli per le ultime categorie menzionate, è possibile optare per un’alternativa qualitativamente anche migliore: i rivestimenti silicone.

Rivestimenti per rulli in silicone

I rivestimenti per rulli in silicone sono molto utili per i processi produttivi, poiché richiedono delle superfici ad altissima anti-aderenza, ma non solo! I rulli in silicone sono perfetti anche se state lavorando in presenza di colle molto forti (come le colle a caldo).

Possono anche essere usati nel settore tessile e alimentare, dove sono un plus per il rullo in gomma.

I rivestimenti per rulli in silicone venduti da Impreglon sono realizzati per mezzo della tecnologia brevettata PlasmaCoat, che conferisce alla superfice scorrimento o trazione, durezza ed elevata anti-aderenza.