Roberto Giacobbo: “Ho avuto il Covid e sono stato a un passo dalla fine”

Il conduttore ha raccontato la sua lotta a Verissimo.

“Ogni respiro è bello”: queste alcune delle parole pronunciate da Roberto Giacobbo nello studio di Verissimo. Intervistato nel corso della puntata di sabato 3 ottobre 2020, il conduttora ha raccontato a Silvia Toffanin la sua battaglia contro il Covid-19.

LEGGI ANCHE: Aggredite le figlie di Roberto Giacobbo

“Sono stato in rianimazione”

Roberto Giacobbo ha contratto il Coronavirus ed è stato in rianimazione.

 Avevo confuso i sintomi e sono arrivato all’ultimo stadio. Ho affidato il mio corpo completamente nelle mani dei medici. Potevo muovere solo gli occhi. Ero a un passo dalla fine.

Così si è espresso il conduttore di Voyager in merito al difficilissimo periodo trascorso in ospedale. Giacobbo ha messo in campo anche un’ipotes in merito alla trasmissione. A suo dire, infatti, avrebbe preso il virus al supermercato. Purtroppo una laringite, sempre secondo quanto racconto a Verissimo, ha falsato i sintomi.

Dopo aver avuto la febbre alta, una mattina ha avvertito maggiori difficoltà nella respirazione e, dopo poche ore, i livelli di ossigeno erano crollati. Il conduttore è rimasto ricoverato per 40 giorni. Come raccontato sempre dalla Toffanin, ha avuto paura che sua moglie e le sue figlie non avrebbero avuto neanche un corpo da piangere.

LEGGI ANCHE: Donna azzannata dal pitbull del vicino: è in gravi condizioni