Roma, 57enne senzatetto legata a un palo e violentata. Caccia allo stupratore

Violenza Sessuale

Una terribile violenza sessuale è stata commessa domenica a notte a Roma.

Un giovane di circa 20 anni ha abusato di una senzatetto tedesca di 57 anni che, da sei mesi vive nella Capitale.

Il ragazzo avrebbe violentato la clochard e, poi, l’ha abbandonata nuda, con le mani legate a un palo e un fazzoletto in bocca per non farla urlare, a Villa Borghese.

La tedesca è stata soccorsa, poco dopo l’una di notte, da un tassista.

Il luogo della violenza (da IlMessaggero.it)

La vittima aveva con sé un coltello con cui stava provando a liberarsi da sola ma è stato il tassista a slegarla e a chiamare i soccorsi.

La donna è stata ricoverata all’ospedale Santo Spirito, dove sono stati riscontrati i segni della violenza sessuale.

La tedesca ha raccontato la polizia che il responsabile è un polacco che parla italiano, conosciuto in centro e con cui ha trascorso la giornata. Il giovane gli avrebbe rubato anche 40 euro.

Si tratta della terza violenza sessuale in una settimana a Roma.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per violenza sessuale, al momento contro ignoti.

Le indagini sono coordinate dal PM Vittorio Pilla.