Roma, autista di un autobus picchiato da un gruppo di 8 ragazzi

L’uomo è finito in ospedale con una frattura al naso. Fermato un 17enne.

A Roma l’autista di un autobus è stato aggredito da un gruppo di otto ragazzi.

L’episodio violento è avvenuto nella tarda serata di ieri, intorno alle 23.30, in via Boccea, nella periferia della Capitale, a bordo di un mezzo della linea 46.

Stando a quanto ricostruito fino ad ora, durante il tragitto i giovani hanno messo in azione la leva di emergenza delle porte e quando il conduscente è uscito dalla cabina, forse dopo averli rimproverati, è stato picchiato con pugni in faccia.

L’uomo, trasportato in ospedale, guarirà in 30 giorni e ha subito la frattura al naso.

La Polizia ha già rintracciato uno dei responsabili: un 17enne, accusato di lesioni e interruzione di servizio pubblico. In corso le indagini per trovare gli altri.

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, su Twitter ha scritto: “Esprimo solidarietà all’autista del bus della linea 46 aggredito ieri sera in via Boccea da un gruppo di otto ragazzi. Sono episodi inaccettabili e vergognosi. Roma non tollera la violenza“.

Leggi anche: Va a scuola della figlia e picchia il bidello: “Ha molestato mia figlia”.