Non riceve i soldi per la droga, brucia la nonna con il minestrone

Anziana sola

La nonna non gli ha dato i soldi per comprare la droga e lui l’ha bruciata con il minestrone.

È successo a Roma.

Protagonista negativo un 35enne, arrestato dalla Polizia, chiamata dalla madre.

Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, la porta è stata aperta dall’anziana signora che, spaventata e con il volto tumefatto, ha raccontato di essere stata aggredita dal nipote.

Il 35enne è stato trovato dai poliziotti, nascosto sotto un letto.

Durante il controllo dell’abitazione, la Polizia ha rinvenuto e sequestrato un coltello nascosto sotto un cuscino.

Già in passato il 35enne èstato denunciato dai familiari per i maltrattamenti e il tribunale gli aveva imposto il divieto di avvicinamento nei confronti della nonna.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo ha picchiato la nonna per comprare la droga ma, non avendo ottenuto ciò che voleva, l’ha afferrata per i capelli, colpita al volta e le ha gettato il minestrone bollente addosso.

Ora il 35enne dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e rapina.