Ronde di Forza Nuova a bordo degli autobus di Palermo

A Palermo Forza Nuova, movimento di estrema destra, ha deciso di fare le ronde sugli autobus.

Alcuni militanti, infatti, martedì sera hanno presidiato gli autobus nel tragitto stazione centrale – Politeama.

Per gli attivista si trattano di “passeggiate per la sicurezza” e su Facebook hanno scritto: “Conquistando la simpatia degli autisti che più volte in passato hanno richiesto la presenza dei nostri militanti sulle vetture“.

Come si apprende da PalermoToday.it, infatti, negli ultimi tempi sono stati vari gli episodi che hanno riguardato i mezzi pubblici.

L’ultimo è avvenuto il 30 gennaio scorso, quando un proiettile ha rotto il vetro di una vettura della linea 619 in transito per il quartiere Zen 2.

A bordo del mezzo c’erano diversi passeggeri, rimasti fortunatamente illesi.

La notizia delle ronde ha naturalmente scatenato varie reazioni politiche negative in città, soprattutto provenienti da sinistra.

Come nel caso di Mila Spicola, dirigente nazionale del Partito Democratico e candidata alla Camera nella lista proporzionale del collegio di Palermo: “La notizia di ronde di destra sui bus di Palermo per contenere l’eventuale violenza di baby gang mette angoscia ai cittadini ma nello stesso tempo ci pone di fronte alla responsabilità di approntare soluzioni. Ci sono due scelte: una, quella delle destre, è contenere con la forza e altra violenza i disagi, l’altra quella di educare, con più scuola e più servizi e più presenza dello Stato nei luoghi del disagio”.