Russia, mutila due donne con un coltello come in un film “horror”

Odio e sete di sangue. Un uomo, reduce da un ospedale psichiatrico, si arma di coltello e mutila due donne, due sconosciute. Non è la trama di un film di Stephen King, maestro dell’horror, ma il contenuto di un video choc realizzato da un automobilista russo.

Siamo vicino al villaggio di Berezovsky, nella regione russa dello Sverdlovsk Oblast.

L’uomo con il coltello è un paziente di un ospedale psichiatrico della zona, scappato ai controlli della struttura e che in breve tempo ha accoltellato due donne. Cercando infine di eliminare anche l’automobilista.

La scena è stata raccapricciante, da brividi. L’uomo alla guida dell’auto, infatti, ha visto l’assassino mutilare la donna che aveva appena ucciso e per questo ha premuto sull’acceleratore per scappare alla furia del killer. Dopo aver investito il malato psichiatrico ha avvertito la polizia che è riuscita ad arrestarlo. Ammanettato, però, ha avuto un attacco epilettico ed è morto prima dell’arrivo dei soccorsi.