Ryanair ai propri piloti: “Non aderite allo sciopero altrimenti sanzioni”

Foto Reuters

Ryanair, infatti, minaccia i piloti che decideranno di scioperare di perdere “futuri aumenti in busta paga secondo l’accordo” e “trasferimenti o promozioni“.

La lettera è stata firmata dal capo del personale Eddie Wilson e indirizzata a “All Italian based Cabin Crew”.

Wilson ha invitato i piloti a continuare a “lavorare secondo i vostri turni già previsti“.

Nel dettaglio, nella missiva si legge che “sarete a conoscenza che il sindacato dei piloti Alitalia Anpac sta provando a incoraggiare i piloti Ryanair a non lavorare” il prossimo 15 dicembre, quando lo sciopero è previsto fra le 13.00 e le 17.00 locali.

Ci aspettiamo che tutti i nostri piloti lavorino normalmente e lavorino con noi per minimizzare gli inconvenienti per i nostri clienti“, si legge nella lettera.

E ancora: “tutti i piloti di Ryanair e l’equipaggio di cabina devono fare rapporto come sempre il 15 dicembre nella sala equipaggio“, perché “ogni azione intrapresa da ogni dipendente risulterà nella perdita immediata del roster 5/3 (la turnazione che prevede cinque giorni di lavoro e tre di riposo, ndr) per tutto l’equipaggio di cabina“.

Lo sciopero del 15 dicembre sarebbe il primo per Ryanair in Italia.

Motivo della contesa il mancato riconoscimento da parte di Ryainr dei gruppi sindacali che vorrebbero iniziare i negoziati salariali con la compagnia aerea.

In Italia, si ricorda, il diritto allo sciopero è previsto dall’art. 40 della Costituzione.