Ryanair si cambia: anche i neonati pagheranno il biglietto

Niente viaggio gratis per i bambini sotto i due anni, la decisione della compagnia aerea low cost.

Ryanair mette fine al viaggio gratuito per i bimbi sotto i due anni.

A partire dall’inizio di aprile, infatti, chi vola con Ryanair dovrà fare attenzione alle nuove regole.

I passeggeri Ryanair in viaggio con un bambino in braccio dovranno pagare un supplemento di 25 euro a tratta. Per verificare la nuova regola basta ottenere il posto per i propri figli sotto i 24 mesi: sul sito Ryanair si imposta il numero dei passeggeri, indicando quanti adulti e quanti bambini viaggiano sotto i 2 anni.

Una volta scelta la destinazione e il periodo in cui si vuole partire, si scelgono i posti a sedere tra quelli in offerta.

Foto Reuters

Il sistema calcolerà da solo quale poltrona sarà destinata al bambino legato al primo passeggero adulto, mostrando il totale della spesa di 25 euro come supplemento.

Lo Sportello dei Diritti denuncia la mancanza di trasparenza su questi costi aggiuntivi. Secondo Giovanni D’Agata, presidente dell’associazione “questa prassi è contraria ai regolamenti europei e invita la compagnia aerea a modificare le sue pratiche“.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Leggi anche: Uno studio rivela che si amano più gli animali che le persone.