Saldi: consigli per non avere brutte sorprese

Anche se per i saldi di fine stagione dovremo aspettare ancora un po’, sono in tanti che si stanno preparando ai ‘prezzi pazzi’ del black Friday. Manca ormai una manciata di ore.
E allora è bene rispolverare una serie di consigli ‘evergreen’ per non incappare in qualche brutta sorpresa.

Prima di tutto, occhio al prezzo, la truffa è dietro l’angolo. Sarebbe opportuno, qualche giorno prima dell’inizio degli sconti, fare un giro per i negozi e adocchiare già i capi che si acquisteranno in saldo così da prendere nota del prezzo effettivo.

Può capitare, infatti, che qualche negoziante sconti un prezzo in realtà gonfiato facendoci credere di stare effettuando un saldo incredibile.

Accertatevi anche che sul cartellino ci siano prezzo iniziale, percentuale di scontro e prezzo finale. I commercianti sono obbligati a far conoscere tutti questi dati al cliente.

Diffidate di riduzioni che vanno oltre il 50%: è molto probabile che vi stiano vendendo merce difettata o della collezione dell’anno precedente (spacciandola per quella attuale).

E conservate lo scontrino perché se a casa vi accorgete che il capo ha un difetto, avete il diritto di riportarlo in negozio per farvelo sostituire, riparare o eventualmente per farvi restituire i soldi (è a discrezione del commerciante). Non credete a chi vi dice che la merce in saldo non si cambia.

Una attenzione particolare va riservata agli acquisti on line. Affidatevi a siti conosciuti e recensiti: sarà meno probabile incappare in qualche truffa.

Prima di comprare qualcosa sul web, fate molta attenzione alle foto e alla descrizione di ciò che state per comprare perché immagini e parole sono l’unico mezzo che avete per ‘provare’ l’oggetto dei vostri desideri.

Infine, per i pagamenti affidatevi solo a siti sicuri, ovvero quelli di tipo https che vi garantiscono una connessione protetta.

Buono shopping a tutti.