Salvini: “Il fascismo ha fatto tante cose, è un’evidenza”

Matteo Salvini

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha risposto a distanza al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, che ieri, celebrando la Giornata della Memoria, ha detto che il “fascismo fu un regime che non ebbe alcun merito“.

Salvini, su Radio Capital, durante la trasmissione Circo Massimo, ha detto: “Che durante il periodo del fascismo siano state fatte tante cose, è stato per esempio introdotto il sistema delle pensioni o le paludi bonificate, è un’evidenza. Poi le leggi razziali e altre follie sono altre cose. Io preferisco la democrazia“.

Al conduttore Massimo Giannini che gli chiedeva se, quindi, ritiene che il regime fascista abbia fatto anche cose positive, Salvini ha replicato: “Guardate…“.

A Mattarella, su IlGiornale.it, ha anche replicato lo storico Giordano Bruno Guerri: “è sbagliato anche sostenere che il fascismo non ebbe alcuni meriti, in mezzo alle odiose volontà di dominio e di conquista, esaltazione della violenza, retorica bellicistica, sopraffazione e autoritarismo, supremazia razziale. E qui tocca al povero storico l’elenco solito dei discorsi da bar, ma dimostrati da centinaia di studi: la scolarizzazione massiccia, la frenesia di opere pubbliche, la bonifica delle paludi, la lotta alla tubercolosi, l’avvio della previdenza sociale, un rinnovato orgoglio di sentirsi italiani, l’avere portato il popolo a partecipare alla vita sociale, sia pure a proprio vantaggio e con metodi inaccettabili“.