Salvini su Conte: “Cambiato completamente, gli lascio la poltrona e io mi tengo la dignità”

Le parole dell’ex vicepremier alla radio. Intanto Berlusconi chiama a raccolta il centrodestra con Lega e Fratelli d’Italia.

Conte è cambiato completamente. In 15 giorni ha fatto e detto l’esatto contrario degli ultimi 15 mesi. Squallido passare da un governo con la Lega a uno con LeU. Gli lascio la poltrona, mi tengo la dignità”.

Così Matteo Salvini, ex vicepremier, a Rtr99.

Già col voto UE – ha detto il leader leghista – il M5S aveva scelto di portarsi a sinistra: hanno scelto Macron e Merkel invece dell’Italia e degli italiani […] Prendiamone atto, senza paura. E prima o poi al voto si torna, fortunatamente“.

Per Salvini il nuovo governo “nasce per paura delle elezioni ma col collante delle poltrone non so quanto durerà. Vedremo di limitare i danni“.

Intanto, in attesa del voto di fiducia di oggi al Senato, il leader di Forza italia ha riunito ieri i gruppi parlamentari azzurri, mentre la Lega e Fratelli d’Italia stavano manifestando in piazza Montecitorio contro l’alleanza M5S – PD.

Silvio Berlusconi ha sottolineato che “faremo opposizione dura, ferma, senza alcuna ambiguità contro un governo di ultra sinistra. […] Ci sono due partiti comunisti al governo, uno da salotto, il Pd, e uno da strada, i Cinque stelle. Prima avevamo un partito comunista e ci battevamo contro un solo partito comunista, oggi ce ne sono addirittura due“.

Il leader di Forza Italia ha ricordato che “la coalizione di centrodestra l’ho fondata io -è l’unica che può vincere e sono certo che ci farà vincere. Vinceremo le prossime elezioni e, prima ancora, vinceremo le elezioni Regionali, anche dove sembra più difficile. Non ho mai inteso rompere una coalizione che io stesso ho immaginato, le capigruppo e i miei collaboratori si sono fatti interpreti di una mia visione, hanno sempre agito dietro mia indicazione. Dobbiamo avviare una stagione di ricostruzione e rilancio del centrodestra. Abbiamo proposto a Matteo Salvini e Giorgia Meloni un tavolo comune del centrodestra alla Camera e al Senato per coordinare al meglio i nostri lavori e fare opposizione parlamentare più efficace“.

Il centrodestra è la nostra casa, lo abbiamo creato noi, da qui non ci muoviamo… Il centrodestra ha sempre avuto come fulcro, come asse portante, i contenuti liberali, cristiani e riformatori rappresentati da Forza Italia. Se vogliamo far tornare a vincere il centro destra, deve essere di nuovo così“, ha aggiunto Berlusconi.

Leggi anche: Matteo Renzi ha spiegato il vero motivo dell’alleanza M5S – PD.

Da SaluteLab: “Il rischio di tumore al polmone non è uguale per tutti i fumatori”.