Sandra Milo nuda su Instagram a 87 anni: le foto conquistano tutti

Gli scatti fanno parte di un progetto sull’age diversity.

Nuda, avvolta solo dal bianco della coperta del letto presente sul set fotografico: ecco Sandra Milo, diva intamontabile e musa di Federico Fellini, in alcuni scatti comparsi sul suo profilo Instagram.

Il volto dell’age diversity

Le foto sono state scattate per la cover della rivista Flewid. La musa di Federico Fellini è stata fortemente voluta dalla direttrice Emi Marchioni, che l’ha scelta per esemplificare l’age diversity in un’industria come quella dello spettacolo dove non essere più giovani, spesso, non paga affatto.

Il caso della Milo è davvero particolare in quanto, dopo una carriera che l’ha vista lavorare con i più grandi sia per quanto riguarda i registi sia per quel che concerne i partner sul set, l’attrice continua a lavorare.

Per rendersene conto basta ricordare il suo ruolo di inviata a La Vita in Diretta Estate, così come la partecipazione al film Free – Liberi, opera del regista Fabrizio Cortese che, lo scorso settembre, l’ha portata a calcare il red carpet di Venezia.

LEGGI ANCHE: Sandra Milo: “A 87 anni sono costretta a lavorare per mantenere i miei figli disoccupati”

La risposta (ironica) alle critiche

Apprezzata da tanti, la foto di Sandra Milo non è stata risparmiata dalle critiche. A questi strali, l’attrice ha risposto con un altro scatto dello shooting che la ritrae sdraiata sul letto, l’inconfondibile rossetto rosso fuoco sulle labbra e indosso un abito bianco dalle maniche ampie.

Questa seconda foto è stata accompagnata da un lungo post che, con ironia, smentisce il ricorso a qualsiasi fotoritocco.

È bello dormire avvolta in vesti bianche dopo aver assunto una posa plastica che i maligni hanno erroneamente creduto fosse un fotomontaggio.

Queste alcune delle parole della Milo che, come specificato sempre nella caption, ha rivendicato il suo diritto di essere se stessa, nel bene e nel male.

LEGGI ANCHE: Sandra Milo shock: “Il mio ex marito mi piacchiava”