Sanremo 2018, a rischio squalifica la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro

È stata una delle canzoni più acclamate nella prima puntata del Festival di Sanremo 2018 ma è a rischio di squalifica.

Stiamo parlando di Non mi avete fatto niente, canzone interpretata da Ermal Meta e Fabrizio Moro e considerata una delle favorite per il successo.

Il brano, è firmato, oltre che dagli interpreti, anche da Andrea Febo, autori del brano Silenzio cantata nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali.

Il ritornello di Silenzio è: “Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente“.

Praticamente, le stesse parole usate nel testo della canzone in gara: “Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente“.

L’accusa non è di plagio ma della mancanza del requisito di brano inedito per una parte importante della canzone.

I fan dei due cantautori, comunque, sostengono, in sintesi, che “nelle interviste rilasciate a Sanremo i due hanno spiegato con chiarezza che il ritornello era già esistente e che il pezzo si è sviluppato da quel ritornello di Febo“.

Il video della canzone: