Sanremo 2018, allarme rientrato: tornano in gara Meta e Moro

Allarme rientrato.

Non mi avete fatto niente, il brano interpretato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, può tornare in gara e i telespettatori del Festival di Sanremo potranno riascoltarlo già stasera.

La notizia è stata annunciata durante la conferenza stampa quotidiana all’Ariston.

Secondo la RAI, infatti, la canzone non va esclusa “in quanto conforme al requisito di novità previsto dal regolamento“.

In base al regolamento, ha spiegato l’organizzazione, “è considerata nuova la canzone che nell’insieme della sua composizione o nella sua parte musicale o nel testo letterario non sia già stata pubblicata o fruita anche gratuitamente da un pubblico presente o lontano o eseguita o interpretata dal vivo alla presenza di pubblico presente o lontano“.

Inoltre, “il regolamento consente l’utilizzo di stralci di canzoni già edite nei limiti di un terzo della canzone nuova. Il brano Non mi avete fatto niente – ha aggiunto il vicedirettore di RaiUno Claudio Fasulocontiene stralci del brano Silenzio in misura inferiore al terzo della sua durata complessiva. Pertanto la circostanza che il brano Silenzio sia stato pubblicamente già fruito non inficia la novità della canzone in gara“.

LA VICENDA

Ermal Meta e Fabrizio Moro avrebbero dovuto eseguire il brano già ieri sera ma l’organizzazione aveva deciso di ritardare ad oggi l’edicisione sull’ammissibilità o meno della canzone.

Il problema era sorto dal fatto che il ritornello del brano era simile a quello di Silenzio, cantato nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali.

Il ritornello di Silenzio è: “Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente”.

Praticamente, le stesse parole usate nel testo della canzone in gara: “Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente”.

L’accusa non era di plagio ma della mancanza del requisito di brano inedito per una parte importante della canzone.

Ieri, su Facebook, la replica di Ermal Meta:

I fan, quindi, possono stare tranquilli: Ermal Meta e Fabrizio Moro tornano in gara, con buone chance di finire sul podio.