Sanremo 2018, Hunziker in versione romantica sul palco dell’Ariston

Dopo il monologo di Claudio Baglioni – forse, eccessivamente lungo per la TV, in netto contrasto con il ritmo dell’apertura di Fiorello – è stata la volta di Pierfrancesco Favino che ha cominciato subito con una buona battuta: “Tutti cantano a Sanremo e l’unico a non cantare sarò io”.

Dopodiché è stata la volta di Michelle Hunziker che pare essere la vera conduttrice del Festival di Sanremo: a suo agio sul palco, ottima nell’introdurre i cantanti.

La svizzera 41enne ha dovuto, poi, prendere tempo quando c’è stato un piccolo problema tecnico prima della canzone di Ron – al secolo Rosalino Cellamare – scritta da Lucio Dalla.

La Hunziker, quindi, ne ha approfittato per salutare il marito Tomaso Trussardi in platea con queste parole: “Non ti vedo da due settimane, ti risposerei di nuovo“.

E non finisce qui, perché, dopo la fine dell’interpretazione toccante di Ron, la Hunziker, in mezzo agli spettatori dell’Ariston, si dirige dal marito e gli dà un bacio sulle labbra.

Infine, la stoccata di Pierfrancesco Favino che ricorda alla collega che può aspettare la fine della serata per certe cose…