Sanremo 2018, Lorenzo Baglioni è parente di Claudio?

La seconda puntata del Festival di Sanremo ha avuto inizio con una parentesi favolistica dove, a colpi di acuto, si sono misurati Michelle Hunziker – bellissima voce – Claudio Baglioni e Pierfrancesco Favino.

Un momento decisamente più soft rispetto alla splendida e irriverente apertura di ieri di Fiorello. Pazienza…

Il primo cantante in gara è stato Lorenzo Baglioni con una canzone dedicata al congiuntivo, tempo verbale spesso sbagliato un po’ da tutti.

Tuttavia, la domanda che ogni telespettatore si è fatto è: Lorenzo Baglioni è parente del direttore artistico Claudio?

Premesso che Lorenzo è classe 1986, al telefono de La Nazione, nel novembre scorso, una volta appresa la notizia di essere stato selezionato per il Festival, ha detto: “Sono veramente già strafelice così – confessa al telefono Lorenzo Baglioni – ma sarebbe davvero il massimo se a Sanremo qualcuno rivolgesse al direttore artistico Claudio Baglioni questa domanda: “Claudio, ma sei parente di Lorenzo?” (ride, ndr). A me lo chiedono spesso“.

Insomma, un caso di omonimia che, in quanto cantante, è davvero curioso.

Sul suo pezzo, Lorenzo, originario di Grosseto, ha detto:

“Sembra banale dirlo ma sono contentissimo perché questo è un progetto costruito insieme a mio fratello Michele e a tanti altri amici che voglio ringraziare uno a uno. Nessuno di noi, davvero, si aspettava potessimo raggiungere questo risultato. È fantastico”.

Infatti, il suo pezzo Il congiuntivo è stato scritto proprio insieme a suo fratello Michele.

Il nostro – ha raccontato Lorenzo – è un progetto didattico perché se sbagli un congiuntivo ti giochi la possibilità di rimorchiare. Bisogna stare attenti. Lo sanno tutti: oggi come oggi non c’è modo migliore di ‘acchiappare’ che usando i congiuntivi giusti al posto giusto. Abbiamo prodotto questo pezzo apposta per dare qualche dritta a tutti coloro che ci ascolteranno. Sinceramente credo proprio che funzioni“.