Sanremo 2020, qual è la malattia di Vincenzo Mollica?

Lo storico inviato RAI è praticamente cieco ed è affetto da Parkinson e diabete.

Vincenzo-Mollica

In questi giorni all’insegna dei riflettori accesi su Sanremo, si parla tantissimo del giornalista Vincenzo Mollica, che dallo storico balcone della città dei fiori sta intervistando i cantanti e gli ospiti della kermesse. Come ben si sa, questo sarà l’ultimo Festival per l’inviato RAI, che sta suscitando unanime commozione.

Come mai Vincenzo Mollica chiuderà questa parentesi della sua vita professionale? Il motivo è legato alla salute. L’inviato, classe 1953, è infatti malato da tempo. Lo scorso febbraio, durante un’intervista al Corriere della Sera, Vincenzo Mollica ha rivelato di essere diventato quasi cieco a causa di diverse patologie, in primis il glaucoma, che nel corso degli anni gli hanno letteralmente mangiato la retina.

Quali sono le malattie oculari di Vincenzo Mollica?

Vincenzo Mollica si trova in questa condizione per via di diverse malattie oculari. Tra queste è possibile citare l’uveite. Quando si nomina questa condizione patologica, si inquadra un’infiammazione totale o parziale della tonaca media vascolare dell’occhio. Si può parlare di uveite anteriore, uveite posteriore, uveite intermedia, panuveite.

Come già detto, Vincenzo Mollica e affetto anche da glaucoma. In questo caso, si prende in considerazione un gruppo di diverse malattie oculari, tutte accomunate da un danno di natura cronica e progressiva al nervo ottico. Il glaucoma è una condizione molto grave, che può provocare dei danni permanenti all’occhio. Nei casi più gravi, chi riceve la diagnosi può andare incontro, nel corso del tempo, a problemi di ipovisione o di cecità.

Vincenzo-Mollica

LEGGI ANCHE: Elettra Lamborghini: chi è, vita privata, Instagram, Sanremo 2020

Il supporto dei VIP

Come già ricordato, la decisione di Vincenzo Mollica – affetto anche da diabete di tipo 2 e da Parkinson – di lavorare nel corso di questo Festival ha suscitato ammirazione collettiva. Sono diversi i VIP che hanno speso sui social parole bellissime per lo storico inviato RAI.

Tra questi è possibile citare la giornalista sportiva Paola Ferrari, che su Twitter ha parlato di “emozione” e di “rispetto” per un professionista che, nel corso degli anni, si è costruito un’immagine professionale e personale inconfondibile, tale da conquistare anche i redattori di Topolino, che lo hanno omaggiato con la creazione del personaggio di Vincenzo Paperica.