Sanremo 2020, su Amadeus Claudio Lippi eviti di fare la morale

Il presentatore attacca Amadeus a La Prova del Cuoco.

Ormai attaccare Amadeus sembra diventato lo sport nazionale. Come fare il tiro al piccione con un cannone o sparare sulla croce rossa. E la cosa comincia a diventare leggermente fastidiosa per il pubblico.

Perché una cosa è se intervengono quelli che la televisione la fanno e continuano a farlo in maniera continua. Un’altra se sul tema interviene chi con la televisione – rispettandone pur sempre il curriculum – ha avuto un rapporto di discontinuità, spesso fallimentare e cerca di farsi riesumare con l’uso di comunicati stampa fatti per ottenere più visibilità che altro.

Per questo motivo appare stucchevole, crea fastidio e non capiamo quale sia il bisogno – se non figlio di insofferenza e astio – da parte del presentatore Claudio Lippi di dirci la sua su Amadeus e sul Festival di Sanremo che ancora è in fase di costruzione. E con frasi che appaiono più di maniera che altro.

LEGGI ANCHE: Avete mai visto Barbara D’Urso quando aveva 20 anni?

compenso amadeus sanremo

Oggi durante la puntata de La prova del cuoco, mentre era intento a cucinare con indosso il grembiule insieme alla sua ospite e mentre si chiacchierava di ‘donne che vanno avanti’ il conduttore ha detto: «A differenza del mio amico Amadeus io le donne le faccio andare avanti, non indietro. Non è polemica eh!». «Bravo» ha urlato il pubblico in studio applaudendo il conduttore. Grande imbarazzo invece da parte di Elisa Isoardi che dopo aver sbarrato gli occhi incredula ha preferito non parlare per non sviluppare ulteriore confusione televisiva.

Ha parlato quindi Claudio Lippi, con tutta la sicumera di colui che cerca gli applausi facili. E allora, visto che lui fa andare avanti le ragazze, possiamo anche accusarlo. Già, accusarlo. E possiamo fare un nome: Luana Ravegnini.

LEGGI ANCHE: Bambola transgender in vendita in un negozio di giocattoli.

Luana Ravegnini

Per chi non se lo ricordasse, la signora nominata, negli anni Novanta era la compagna di Claudio, con 23 anni in meno di lui. Non sappiamo e non abbiamo diritto di sapere se fosse vero amore, ma è vero che Luana, nel periodo in cui è stato al fianco del Lippi, è stata televisivamente sempre nei suoi programmi televisivi, da Il pranzo è servito a Mai dire gol. Così, apparsa da un giorno all’altro.

Per poi, appena lasciato il nostro Lippi, scomparire miseramente tra i tani rigoli di quelli che ‘sono passati dalla televisione’. Ora, se Lippi con quel suo «io le donne le faccio andare avanti», intendesse ‘le segnalo’, qualche dubbio potrebbe sorgere… Altrimenti la sua è una morale persa, tipico di chi prova astio per un suo collega che ce l’ha fatta, molto più giovane di lui. Prima di fare la morale, Claudio Lippi, dovrebbe pensarci due volte. Un tempo era decisamente più simpatico.

LEGGI ANCHE: Ti svegli spesso con il mal di testa? Le possibili cause.