Sanremo 2021, Colapesce e Dimartino, chi sono, il testo di Musica leggerissima, Instagram

Duo siciliano che ha pubblicato il primo lavoro discografico nel 2020, arrivano all’Ariston con un brano dedicato alla musica pop.

Il duo Colapesce e Dimartino fa parte della rosa di artisti in gara all’Ariston per Sanremo 2021. Scopriamo qualcosa di più su di loro e sul brano che canteranno.

Colapesce: vero nome, carriera, Instagram

Colapesce, all’anagrafe Lorenzo Urciullo, è nato a Solarino, in Sicilia, il 6 settembre 1983. Dal 2012 al 2020 ha pubblicato 4 album di studio: Un Meraviglioso Declino, Egomostro, Infedele, I Mortali (quest’ultimo con Dimartino). Su Instagram è presente con un profilo seguito da oltre 34mila persone.

LEGGI ANCHE: Barbara D’Urso: età, carriera, programmi tv, matrimonio, figli

Dimartino: formazione, discografia, Instagram

I Dimartino sono un gruppo musicale fondato nel 2010 da Antonio Di Martino, cantautore palermitano, che con questo progetto ha chiamato a raccolta gli ex musicisti del gruppo Famelika, fomazione nata invece nel 1998.

Dal 2010 al 2020, i Dimartino hanno pubblicato sei album di studio, l’ultimo dei quali, I Mortali, con Colapesce. Il gruppo completo, formato da Antonio Di Martino, Giusto Correnti, Angelo Trabace, Simona Norato, è presente su Instagram con un account seguito da 18mila persone.

Sanremo 2021: la canzone Musica Leggerissima

Colapesce e Dimartino portano a Sanremo il brano Musica Leggerissima, un omaggio alla musica pop caratterizzato da sonorità squisitamente anni ’80.

Se fosse un’orchestra a parlare per noi
Sarebbe più facile cantarsi un addio 
Diventare adulti sarebbe un crescendo 
Di violini e guai
I tamburi annunciano un temporale 
Il maestro è andato via
Metti un po’ di musica leggera
Perchè ho voglia di niente 
Anzi leggerissima 
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera 
Nel silenzio assordante 
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi 
Più o meno 
Se bastasse un concerto per far nascere un fiore 
Tra i palazzi distrutti dalle bombe nemiche 
Nel nome di un Dio 
Che non viene fuori col temporale 
Il maestro è andato via
Metti un po’ di musica leggera 
Perché ho voglia di niente 
Anzi leggerissima 
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera 
Nel silenzio assordante 
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi 
Più o meno 
Rimane in sottofondo 
Dentro ai supermercati
La cantano i soldati 
I figli alcolizzati 
I preti progressisti 
La senti nei quartieri 
Assolati 
Che rimbomba leggera
Si annida nei pensieri
In palestra 
Tiene in piedi una festa
Anche di merda
Ripensi alla tua vita 
Alle cose che hai lasciato 
Cadere nello spazio 
Della tua indifferenza 
Animale
Metti un po’ di musica leggera 
Perché ho voglia di niente 
Anzi leggerissima 
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera 
Nel silenzio assordante 
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi 
Più o meno

LEGGI ANCHE: Attenzione alle truffe con le copie della carta d’identità