Sanremo 2021, l’ipotesi per il pubblico: quarantena su nave da crociera

A svelare la possibile misura è stato il sito Dagospia.

Il cast artistico di Sanremo 2021 è definito: il secondo Festival guidato da Amadeus è pronto a partire il 2 marzo 2021. Secondo un’indiscrezione accreditata, sarebbe allo studio una misura molto particolare per evitare che la kermesse canora più famosa del nostro Paese. Di cosa parliamo di preciso? Del fatto di mettere il pubblico in quarantena su una nave da crociera.

Per essere precisi, si tratterebbe di qualcosa di più concreto di una semplice ipotesi. Raggiunto dai microfoni di Radio Zeta, Amadeus ha infatti affermato che si tratta di un’eventualità che la produzione tiene assolutamente in considerazione.

Il punto di vista del conduttore

Conduttore e direttore artistico dopo lo straordinario successo del 2020, Amadeus ha ribadito ancora una volta che, a suo avviso, non si può fare un Festival senza pubblico.

Non sarebbe una rinascita ma un Sanremo sotto Covid. Bisogna organizzarsi bene per far sì che sia un pubblico sotto controllo, probabilmente sempre lo stesso. Va ripensata tutta la situazione.

LEGGI ANCHE: Vuole portare la figlia in crociera: la nasconde in una valigia

Queste alcune delle parole del conduttore ravennate classe 1962 che, nel corso dell’intervista sopra ricordata, si è espresso favorevolmente in merito a una soluzione che prevederebbe la presenza di 400 persone a bordo della nave Smeralda di Costa Crociere. Sia il pubblico sia i tecnici che lavorano all’imponente macchina del Festival verrebbero sottoposti al tampone prima di ogni diretta e fatti scendere dalla nave in tempo per raggiungere l’Ariston.

A detta di Dagospia, il primo sito a parlare di questa misura, non si hanno ancora dettagli in merito al Dopo Festival.

LEGGI ANCHE: Bambina precipita da una nave da crociera e muore: era scivolata dalle braccia del nonno