Sanremo Giovani 2020: tra i finalisti c’è anche Leo Gassman

Il figlio di Alessandro Gassman è vicino alla partecipazione al Festival del febbraio prossimo.

Il parterre della serata di Sanremo giovani, in onda in diretta su Rai1, RaiPlay e Radio2 dal Teatro del Casinò il 19 dicembre, inizia a comporsi.

Durante il secondo appuntamento di Sanremo giovani a Italia sì, sabato 23 novembre su Rai1, sono stati infatti votati dalla Giuria demoscopica e dalla Commissione musicale presieduta dal direttore artistico Amadeus e composta da Claudio Fasulo, Leonardo De Amicis, Massimo Martelli e Gian Marco Mazzi i primi 5 finalisti (il secondo blocco sarà sottoposto al vaglio delle due giurie sabato 7 dicembre) che sono: Fadi (Due noi), Fasma (Per sentirmi vivo), Leo Gassman (Va bene così), Marco Sentieri (Billy Blu) e Thomas (Ne 80).

LEGGI ANCHE: Fiorello porta Jovanotti a Sanremo 2020.

Al termine delle 4 semifinali si conosceranno quindi i 10 finalisti che poi si sfideranno la sera del 19 per conquistare 5 degli 8 posti disponibili per la sezione Nuove proposte del Festival di Sanremo 2020 (2 saranno invece assegnati agli artisti provenienti da Area Sanremo e 1 spetta di diritto alla vincitrice di Sanremo Young).

Il lungo percorso per conquistare un posto al Teatro Ariston è iniziato ad ottobre dopo la prima selezione in cui sono stati ascoltati 842 brani, poi le audizioni dal vivo con 65 partecipanti e la scelta dei 20 semifinalisti per le quattro puntate di Sanremo giovani a Italia sì.

Ma soffermiamoci su Leo Gassman, nato a Roma nel 1998, che ha coltivato la passione per la musica fin da tenera età. Aveva infatti solo 9 anni quando la madre lo accompagnò alle selezioni per il Conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Il suo successo artistico è legato alla partecipazione ad X Factor, edizione 2018.

LEGGI ANCHE: In Germania il furto del secolo: rubati gioielli da un miliardo di euro.

Capelli ricci e la sua inseparabile chitarra, Leo si è presentato alle selezioni conquistando il favore dei giudici con il suo brano inedito “Freedom“. Figlio dell’amatissimo Alessandro e nipote dell’indimenticabile Vittorio Gassman, Leo ha dichiarato di voler cercare una sua strada. Crearsi qualcosa di suo, dimostrando a se stesso in primis di poterlo fare: è questo il sogno nel cassetto del giovane cantautore. Per realizzarlo ha scelto la vetrina della kermesse più ambita della canzone italiana.

LEGGI ANCHE: Ulcera Gastrica: sintomi, fattori e quando vedere un medico.

Recentemente Alessandro Gassman ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto assieme al figlio Leo in occasione del compleanno del ragazzo. L’attore romano ha accompagnato lo scatto con una dolce didascalia: «Il mio premio più grande sei tu! Buon compleanno figlio mio».

Ne subirà tante questo ragazzo nel corso della sua carriera prossima ventura. Lo chiameranno “raccomandato”, a torto o a ragione. Quella di adesso, resta la sua occasione. Tifiamo per lui.

LEGGI ANCHE: Fiorella Mannoia, a giudizio la stalker della cantante.