Sara Tommasi si racconta: “Quella notte in cui ho rischiato di morire”

La showgirl racconta i suoi drammi in un comunicato stampa.

Sara Tommasi, in un comunicato diffuso alla stampa e pubblicato da varie testate giornalistiche, ha raccontato cosa le è successo negli anni passati.

Ho passato anni veramente terribili – ha scritto la showgirl – tante cose le ho rimosse, scappavo di casa, vagavo senza una meta, non riuscivo a volermi bene, mi davo a tutti e tante persone ne approfittavano di me e facevano fare qualsiasi cosa perché nelle condizioni in cui ero non ero in grado di distinguere il bene dal male e quindi non sapevo dire no“.

La Tommasi, 38 anni, ha aggiunto: “Soffrivo di bipolarismo e stavo ancora peggio perché la patologia veniva accentuata dall’uso di droghe, alcol e psicofarmaci. Ricordo quella notte a Milano di qualche anno fa, ero scappata da Terni ed ero finita in casa con degli alcolizzati e dei tossicodipendenti, ho rischiato di morire! Per grazia di Dio la mia famiglia è corsa a prendermi per i capelli, mi hanno fatta ricoverare e mi hanno salvato la vita“.

Ora l’obiettivo della Tommasi è tornare a lavorare: “Ora faccio sport, mangio bene, mi curo, mi voglio bene e ho bisogno di andare in televisione a parlare della mia rinascita, sicuramente da Barbara d’Urso riuscirei ad essere me stessa e a raccontarmi senza filtri. Economicamente non sto male, quando facevo televisione e guadagnavo tanto ho fatto la formica e ho comprato delle case. Vorrei lavorare solo per una mia gratificazione personale e perché mi manca molto il contatto con i miei fans, per strada la gente mi ferma e mi ama, vorrei tornare a fare il mio lavoro di showgirl, non chiedo altro!“.

Leggi anche: Sara Tommasi: età, carriera, fidanzato.

Da SaluteLab: Va al bar, beve una bevanda gassata ed entra in coma.