Sbarcati 450 migranti a Pozzallo. “Un successo” per il governo Conte. Ecco perché

Sono tutti sbarcati i 450 migranti giunti a Pozzallo (Ragusa), a bordo delle navi Monte Sperone e Protector.

Prima sono approdati sulla terraferma i 184 uomini della Protector, poi i 209 della Monte Sperone.

Adesso sono al lavoro i funzionari e il personale della Prefettura per i ricollegamenti dei migranti negli altri Paesi Europei.

Infatti, i migranti saranno accolti da 5 Stati membri dell’Unione Europea: Spagna, Portogallo, Germana, Francia e Malta (50 ciascuno).

Per questo motivo, il governo parla di “successo“, sottolineando che si è trattato del primo sbarco di migranti in Europa e non solo in Italia.

Dopo 100 migranti di cui si sono fatte carico Francia e Malta – ha detto il premier Giuseppe Conteanche la Germania ha acconsentito di prendere altri 50. Questa è la solidarietà e la responsabilità che abbiamo sempre chiesto all’Europa e che ora stanno cominciando a diventare realtà. Continuiamo su questa strada, con fermezza e nel rispetto dei diritti umani“.

Roberto Ammatuna, il sindaco di Pozzallo, ha detto: “È opportuno un celere incontro con il ministro Salvini per discutere e approfondire ogni dettaglio per il futuro“.