Sbarcati 70 migranti in Calabria, 28 positivi al coronavirus

I migranti sono approdati a Roccella Jonica: 20 sono minori non accompagnati.

coronavirus

Dei 70 immigrati, tutti maschi e di nazionalità pakistana, 20 dei quali minori non accompagnati, sbarcati ieri a Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria, 28 sono risultati positivi al tampone per il coronavirus.

I migranti erano stati avvistati venerdì sera a bordo di un’imbarcazione a largo di Caulonia e sono stati trasportati fino al porto con una motovedetta.

Ieri pomeriggio, poi, le autorità sanitarie competenti hanno informato il sindaco Vittorio Zito dei risultati del primo tampone: è emerso che 5 minori sono risultati positivi al coronavirus. Dalle visite effettuate dai medici è risultato che tutti i casi di positività, al pari degli altri minori sottoposti a visita, sono assolutamente asintomatici, e comunque sono stati posti in isolamento personale presso le loro stanze.

Ora si attende il secondo tampone per i 28 migranti positivi al primo tampone per il coronavirus. Oltre al tampone per il Covid-19 sono stati trattati anche per la scabbia. Gli adulti sono stati suddivisi in due strutture ubicate ad Amantea e Bova mentre i minori sono stati ospitati in un albergo di Roccella Jonica.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, infermiere di Cremona: “Ci risiamo, ricoverati nuovi pazienti”