Sbriciolata al limone: dessert leggero e profumato, la ricetta

Un dolce semplicissimo che mette tutti d’accordo, grandi e piccini.

Sbriciolata al limone
Credits: Cookist

La sbriciolata al limone è caratterizzata da un impasto a briciole, da qui il suo nome, ottenuto lavorando con le dita la farina, lo zucchero, l’uovo e il burro. Il risultato è una consistenza croccante e morbida al tempo stesso, grazie alla farcitura fresca e delicata agli agrumi. Ma vediamo quali sono gli ingredienti da disporre sul tavolo da lavoro:

  • 300 ml di latte;
  • 100 ml di succo di limone;
  • La scorza grattugiata di due limoni;
  • 110 g di zucchero semolato;
  • 300 g di farina 00;
  • Tre tuorli e un uovo intero;
  • 16 g di lievito per dolci;
  • 100 g di burro.

Cominciamo subito con la crema. In un pentolino portiamo a ebollizione il latte, dopodiché aggiungiamo la scorza e il succo di limone. Mescoliamo e poi lasciamo raffreddare. In un recipiente lavoriamo lo zucchero e i tuorli con le fruste elettriche; poi incorporiamo la farina setacciata e amalgamiamo fino a ottenere un composto omogeneo che andremo ad aggiungere al latte. Rimettiamo tutto sul fuoco e facciamo addensare.

sbriciolata al limone
Credits: Profumo di cannella e cioccolato

LEGGI ANCHE: Pizza di carne: un’alternativa sfiziosa alla classica ricetta

A parte prepariamo l’impasto per la torta. Setacciamo la farina, aggiungiamo il lievito per dolci e lo zucchero; successivamente un uovo e il burro freddo da frigo a pezzetti. A questo punto iniziamo a lavorare con le mani per far amalgamare bene tutti gli ingredienti e ottenere un impasto a briciole, per l’appunto.

Versiamo 2/3 del composto in uno stampo da 24 centimetri di diametro, precedentemente rivestito con uno strato di carta forno e compattiamolo per bene sul fondo della teglia. Aggiungiamo sopra la crema, livellandola con il dorso di un cucchiaio e ricopriamo con l’impasto rimanente.

Mettiamo la nostra sbriciolata al limone nel forno ventilato preriscaldato a 170 gradi per circa 30 minuti (oppure nel forno statico a 180 per 40) o fin a quando non sarà dorata in superficie. Va servita a temperatura ambiente.

LEGGI ANCHE: I benefici per la salute delle sardine.