Tenta di scattare un selfie e precipita. Morto turista inglese

Quando si scatta un selfie bisogna stare molto attenti che ciò non avvenga in situazioni di potenziale pericolo.

Com’è accaduto a un turista britannico di 58 anni, Roger Stotesbury, morto mentre si stava facendo un autoscatto presso un tempio indiano.

L’uomo era in compagnia della moglie, Hilary, al tempio di Lakshmi, a Orcha.

Il 58enne, documentarista in pensione, si è avvicinato pericolosamente al bordo di una terrazza del tempio indù per scattare la foto ed è precipitato da un’altezza di circa 10 metri.

L’inglese è deceduto in ospedale.

L’uomo, insieme alla consorte, aveva cominciato un viaggio intorno al mondo lo scorso novembre e la coppia era stata anche in Italia.