Scende dal camion per aiutare il collega e viene travolto

Tragedia a Porto Recanati, in provincia di Macerata.

Un uomo è sceso dal camion per prestare soccorso a un collega ed è stato travolto e ucciso da un’auto.

L’incidente stradale è accaduto nella serata di ieri, lunedì 14 maggio, dopo le 22, sulla carreggiata Nord dell’A14.

A perdere la vita un 40enne di nazionalità greca, alla guida di un tir bulgaro.

Come si apprende da IlRestoDelCarlino.it, l’uomo, dopo una breve sosta in piazzola, si è immesso in carreggiata. Dopo alcuni metri, però, il camion che guidava è stato tamponato da un altro tir guidato da un 51enne della provincia di Savona, rimasto incastrato nella cabina.

Il greco, quindi, è sceso dal veicolo per soccorrerlo ma è stato investito da un’auto guidata da un 34enne che, travolto dai detriti persi dal precedente urto, aveva dovuto deviare verso destra.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari e i Vigili del Fuoco di Ancona.

Gravemente ferito il conducente del mezzo con cui si è scontrato la vittima, estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale.

Ferite anche le quattro persone che si trovavano a bordo dell’automobile.

Il traffico è stato deviato sul casello di Loreto sulla Strada Statale 16 per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi del caso.