Schiacciato dal tornio, muore operaio di 19 anni

ambulanza

Tragedia nel luogo di lavoro.

Un operaio di 19 anni, Luca Cecci, è morto nella notte dopo che nel pomeriggio di ieri, mercoledì 18 gennaio, è stato schiacciato in un tornio sotto gli occhi del padre.

L’incidente è avvenuto a Rovato, in provincia di Brescia, all’interno di un’azienda.

Stando a una prima ricostruzione, il giovane sarebbe rimasto incastrato con una manica nel maglione nel tornio che non si è fermato, trascinandolo.

Il giovane è morto agli Spedali Civili di Brescia.

La famiglia della vittima è proprietaria dell’azienda – la Elettronica LG – dov’è avvenuta la tragedia.

Il padre, Fontano Lecci, ha assistito alla scena ma non è riuscito a fermare in tempo la macchina.

L’ultima grave tragedia sul luogo del lavoro è avvenuta il 16 gennaio scorso, a Rho, dove in una fabbrica hanno perso la vita tre operai.

A seguito dell’incidente, domani ci saranno due ore di sciopero proclamate dai metalmeccanici di Milano e un’ora da quelli dell’intera Lombardia.