Scialpi in grave difficoltà economica: “Sono disposto a fare il cameriere”

A rivelarlo ci ha pensato il cantante stesso nell’ambito di un’intervista a Rolling Stones.

Sono passati 33 anni da quando Scialpi, all’anagrafe Giovanni Scialpi, scalava le classifiche con il brano Pregherei. Il cantante parmense, che dal 2012 si fa chiamare con lo pseudonimo Shalpy, sta attualmente vivendo un momento di forte difficoltà economica. 

LEGGI ANCHE: Esplode lo smartphone mentre ascolta musica, morta 14enne

L’intervista a Rolling Stones

A rendere nota la circostanza di indigenza acuita dall’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ci ha pensato Scialpi stesso, confessandosi nell’ambito di un’intervista alla testata Rolling Stones. Classe 1962, Giovanni Scialpi, che vive una situazione comune a tantissimi altri professionisti ddel mondo della musica, ha dichiarato di aver investito tutti i suoi risparmi nell’ultimo singolo che ha prodotto, ossia Let it Snow.

Faccio parte di una fetta di persone che non sono calcolate né dallo Stato, né dall’immaginario collettivo. Sarei anche disposto a fare il cameriere o qualsiasi altra cosa mi venisse proposta. Io sono molte cose, posso affrontare tanti ambiti lavorativi. Farei qualsiasi cosa mi dia la possibilità di essere me stesso. Non sono una cattiva persona e vorrei aiutare il prossimo come fa un prete in chiesa o un professore a scuola.

LEGGI ANCHE: Liliana Segre: “Sarò a Roma per votare la fiducia al Governo Conte”