Scontri a Napoli contro l’ordinanza di De Luca, aggredita troupe di Sky (VIDEO)

La notte scorsa c’è stata una vera e propria guerriglia.

La notte scorsa, a Napoli, c’è stata una vera e propria guerriglia. Centinaia di persone, soprattutto giovani, sono scesi in piazza per protestare contro l’ordinanza di Vincenzo De Luca sul coprifuoco e su quella preannunciata sul lockdown regionale.

Durante i disordini è stata aggredita una troupe di Sky. Intorno alle 23.15, mentre il giornalista Paolo Fratter era in diretta con lo studio, è stato picchiato insieme agli operatori Vincenzo Triente e Fabio Giulianelli. La troupe è stata costretta alla fuga per le strade del centro del capoluogo campano. Poi, intervenuto in diretta, l’inviato ha affermato: «Ci hanno malmenato, ho avuto paura, meglio staccare il collegamento».

IL VIDEO:

Il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia sul suo account Twitter ha affermato: «Come governo stiamo concentrando le forze per aiutare gli italiani onesti. Esercenti, baristi, imprenditori, operai, non protestano in questo modo. Chi aggredisce la Polizia è un delinquente. Niente altro».

LEGGI ANCHE: De Luca al Governo: “Lockdown Nazionale”.