Se le nostre pupille diventano più piccole è un segnale d’allarme

La dimensione delle pupille può segnalare un problema di salute, anche grave (come il cancro).

Si sa, gli occhi sono lo specchio dell’anima ma pochi sanno che possno anche dire molto sullo stato di salute, più di quanto immaginiamo. Anche se ci guardiamo allo specchio ogni giorno, infatti, può succedere di non notare un sintomo pericoloso che potrebbe indicare lo sviluppo di un cancro.

Premesso ciò, il cancro ai polmoni è quello più diagnosticato ogni anno in tutto il mondo. Se rilevato in una fase iniziale, il suo trattamento produce in molti casi risultati positivi. Ma il problema è che il cancro al polmone viene spesso diagnosticato quando si manifesta con i sintomi degli stadi più avanzati: ciò gli dà il tempo di diffondersi agli altri organi.

Ora, alcuni dei tipi di questo tipo di tumore possono essere ‘segnalati’ da una diminuzione significativa di una o di entrambe le pupille. Di solito, ciò si manifesta anche nella sindrome di Horner o in un gruppo di sintomi associati al cancro del polmone.

Tuttavia, vale la pena notare – come si apprende da Fabiosa.com – che questa condizione non è sempre un segno certo di cancro, anche se in alcuni casi indica lo sviluppo di un tumore nel segmento apicale del polmone vicino ai plessi nervosi e un danno al secondo neurone (appena sotto il nodo cervicale superiore) può causare un cambiamento nella dimensione della pupilla.

Altri sintomi della sindrome di Horner:

  • Palbebre superiori cadenti;
  • Profondità irregolare della posizione degli occhi;
  • Sudorazione ridotta su un lato del viso (quello in cui si osserva un cambiamento nella dimensione della pupilla);

Nei bambini, inoltre, si nota una differenza nel colore delle iridi e l’assenza di arrossamento – flusso di sangue – nella zona interessata della pelle dopo gli sforzi fisici o durante la febbre.

La sindrome di Horner può anche derivare da diverse condizioni mediche, come ictus o midollo spinale lesionato o un processo infiammatorio.

Ci sono poi altri sintomi del cancro ai polmoni che non vanno ignorati:

  • tosse persistente;
  • presenza di sangue nell’espettorato;
  • respirazione irregolare;
  • dolore al petto;
  • cambiamento nel tono della voce;
  • dolore alle ossa e alla testa;
  • frequenti infezioni del tratto respiratorio;
  • mancanza di respiro;
  • perdita di peso significativo con la stessa alimentazione;

Il cambiamento delle dimensioni di una o di entrambe le pupille a volte può indicare anche questo:

  • disordine mentale;
  • infiammazione negli strati centrali dell’occhio, incluso l’iride;
  • emorragia intracerebrale;
  • possibile effetto dei pesticidi sul corpo;
  • ferita alla testa.

Leggi anche: Benedicta Boccoli: “Il mio cane mi ha salvata dal tumore”.