Sea Watch, Giorgia Meloni: “Gip di Agrigento non conosce le leggi”

Le parole del presidente di Fratelli d’Italia.

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, ospite di Stasera Italia, su Rete 4, ha commentato la sentenza del Gip di Agrigento, Alessandra Vella, che ha rigettato la richiesta di convalida dell’arresto di Carola Rackete, la comandante di Sea Watch.

Mi spiace che un gip non conosca nulla di quelle leggi – ha detto la Meloni – secondo tutte le leggi internazionali di diritto del mare non esiste che io possa fare un’azione di trasbordo tra una nazione e l’altra, perché non l’hanno fatto i cubani con gli Stati uniti? Perché non si può fare!“.

La Meloni, 42 anni, ha aggiunto: “Quello che fanno le ong nel Mediterraneo non ha nulla a che fare con il diritto del mare“.

Carola – ha aggiunto il presidente di Fdi – è una persona che ha avuto il coraggio di sfidare le leggi dello Stato. Ma se lo fai, sai che poi finisci in galera. Io non ho niente da dire perché lei ha fatto il lavoro suo. Io ce l’ho con lo Stato perché si fa deridere così“.

Leggi anche: Parla uno dei migranti della Sea Watch: “Salvini in parte ha ragione“.