Sei elefanti muoiono nel tentativo di salvarsi l’un l’altro in una cascata

È accaduto in Thailandia. Due sono sopravvissuti ma rischiano lo stesso di morire.

Sei elefanti sono morti in Thailandia mentre cercavano di salvarsi l’un l’altro da una cascata.

Le autorità locali, come riportato dalla BBC, hanno riferito che l’incidente è avvenuto dopo che un piccolo elefante è scivolato nei pressi di una cascatadel Parco Nazionale Khao Yai.

Altri due elefanti, che si trovavano in difficoltà su un bordo della scogliera, sono stati salvati.

La cascata, conosciuta come Haew Narok (cascata dell’inferno), ha una storia di incidenti simili.

Nel 1992 otto elefanti morirono nello stesso posto, attirando l’attenzione nazionale.

Il Dipartimento dei Parchi Nazionali della Thailandia ha riferito che le autorità sono stati chiamati sulla scena quando un gruppo di elefanti stava bloccando una strada vicino alla cascata.

Tre ore dopo, il corpo di un elefante di tre anni è stato avvistato vicino a Haew Narok e altri cinque sono stati scoperti nelle vicinanze.

Khanchit Srinoppawan, capo del parco nazionale, ha detto alla BBC che le condizioni dei due elefanti sopravvissuti sono monitorati.

Edwin Wiek, il fondatore della Wildlife Friends Foundation Thailand, ha affermato che la coppia potrebbe avere difficoltà a sopravvivere perché gli elefanti si affidano alle grandi mandrie di appartenenza per la protezione e per la ricerca di cibo.

L’incidente potrebbe anche avere una ripercussione emotiva sui due sopravvissuti perché gli elefanti sono noti per mostrare segni di dolore.

È come perdere metà della tua famiglia“, ha spiegato Wiek alla BBC.

Non c’è niente che possiamo fare, purtroppo è la natura“, ha aggiunto.

Circa 7000 elefanti asiatici rimangono in Thailandia con più della metà che vivono in cattività.

Leggi anche: Costretto a ballare per i turisti, morto l’elefante Dumbo.

Da SaluteLab: I broccoli riducono il rischio di infarto.