“Sei grassa”, 12enne manda al Pronto Soccorso una sua compagna di classe

Grave episodio di bullismo ad Augusta, in provincia di Siracusa, in Sicilia.

Un 12enne ha dapprima insultato una sua compagna perché grassa, poi l’ha presa a pugni in faccia fino a costringerla alle cure del pronto soccorso.

Già da tempo la ragazzina era stata presa di mira.

L’aggressione, inoltre, è avvenuta alla presenza di altri coetanei e dell’insegnante di sostegno che ha, poi, avvisato la mamma della 12enne.

I Carabinieri, dopo la denuncia sporta dai genitori, hanno identificato le parti coinvolte e informato l’autorità giudiziaria.

I militari hanno anche proposto all’istituto scolastico dov’è avvenuta la violenza di avviare una serie di incontri con le classi per trattare il tema del bullismo, sottolineando la gravità delle conseguenze, sia per le vittime che per gli aggressori.