Selvaggia Lucarelli in aereo contro una passeggera: “Mettiti subito la mascherina!”

La giornalista ha condiviso il video su Twitter

“Mettiti subito la mascherina!”. Comincia così l’accesa lite sul volo Turkish Airlines tra Selvaggia Lucarelli e una passeggera dell’aereo che non indossava la mascherina.

La giornalista, che ha postato sui suoi social il video che ha girato con il telefonino per denunciare quanto accaduto, infuriata la invita a mettersi la mascherina ma la passeggera le risponde stizzita: “Ma chi sei? Datti una calmata”. Ma la Lucarelli non demorde e continua a punzecchiarla: “Sono una passeggera di questo aereo, mettiti la mascherina!”.

A quel punto la donna, con accanto il suo compagno, in piedi mentre si accinge a prendere le sue cose dalla cappelliera dell’aereo e visibilmente irritata le risponde: “Non la voglio mettere va bene?”.

Sotto al video che la Lucarelli ha titolato: “Volo per Instanbul, la civiltà degli italiani”, la giornalista racconta: ”Giovedì scorso ho preso un aereo della Turkish Airlines diretto a Istanbul. Non viaggiavo all’estero da due anni e tre mesi. C’era questa coppia. Lui per tutto il viaggio ha tenuto la mascherina sotto al naso, sotto la bocca, si alzava ad aprire la cappelliera come gli pareva (lei la vedevo meno), ad un certo punto gli ho fatto cenno di mettersi la mascherina decentemente, pensavo fosse finita lì”.

LEGGI ANCHE: Rihanna, arrestato il compagno Asap Rocky.

“Atterriamo, tutti accalcati attorno alle cappelliere – prosegue la giornalista – Lei la mascherina non se la mette neanche, neppure finge di rispettare le regole. Le dico di mettersela. Non avevo voglia di documentare, volevo lasciare il lavoro a casa. Invece no, lei si rifiuta e nasce una discussione, per cui prendo il telefono. Il risultato è questa scena pietosa e la solita conclusione: l’arroganza è il male del mondo. Soprattutto quando il mondo è malato, come oggi, e tutti dovremmo averne più cura possibile. E non si tratta di rompere i coglioni: si tratta di non farsi andare bene il mondo così com’è. Non state mai zitti”, conclude la Lucarelli.

LEGGI ANCHE: Sindrome premestruale, 6 alimenti per alleviare i sintomi.