Serie A, Inter – Sassuolo rinviata per Covid-19, altri 2 giocatori positivi

La decisione dell’ATS di Milano comunicata dalla società nerazzurra.

Niente da fare. Inter – Sassuolo, in programma sabato 20 marzo, non si disputerà ed è stata rinviata a data da destinarsi.

Stefan de Vrij e Matias Vecino sono, infatti, risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella giornata di ieri. Lo ha comunicato l’Inter, aggiungendo che i due nerazzurri sono già in quarantena presso la propria abitazione.

La società ha reso noto che L’ATS di Milano, informata delle nuove positività, ha deciso la «sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, domenica 21 marzo compresa; il divieto di disputa di Inter – Sassuolo in programma sabato 20 marzo 2021; divieto di rispondere alle convocazioni per tutti i calciatori convocati dalle rispettive nazionali».

Nella giornata di lunedì 22 marzo, prima della eventuale ripresa delle attività, verranno ripetuti i tamponi molecolari a tutto il gruppo squadra.

Nella nota della società nerazzurra si legge: «FC Internazionale Milano comunica che Stefan de Vrij e Matias Vecino sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella giornata di ieri. I due nerazzurri sono già in quarantena presso la propria abitazione. L’ATS (Agenzia di tutela della salute) di Milano, informata delle nuove positività, ha deciso quanto segue: sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, domenica 21 marzo compresa; divieto di disputa di Inter-Sassuolo in programma sabato 20 marzo 2021; divieto di rispondere alle convocazioni per tutti i calciatori convocati dalle rispettive nazionali».

LEGGI ANCHE: Hockey, 19enne muore colpito dal disco in campo (VIDEO).