Sfila per 12 ore: muore modella russa di 14 anni

Una passerella dietro l’altra, per 12 ore di fila. Senza mai fermarsi. Senza fare neanche una sosta.

Sarebbe morta così Vlada Dzyuba, modella russa di 14 anni che non ha retto ai ritmi serrati delle passerelle di Shanghai e dopo due giorni di coma è deceduta.

Stando a quanto riporta il Siberian Times – la notizia è stata ripresa dall’agenzia AdnKronos – la giovane sarebbe morta a causa di una meningite cronica, che non le era stata diagnosticata. La sua condizione sarebbe stata aggravata da un forte esaurimento fisico.

#vladadzyuba #rip

Un post condiviso da Vlada Dzyuba (@vladadzyuba) in data:

Vlada ha continuato a sfilare e sfilare, anche con la febbre altissima. Finché non si è accasciata sulla passerella. La madre, Oksana, è scoppiata in lacrime mentre raccontava la vicenda alla NTV: “Mi chiamava e mi diceva ‘mamma, sono così stanca, vorrei solo dormire’ – ha detto la donna – Deve essere stato all’inizio della malattia, e poi la febbre ha iniziato a salire. Anche io non riuscivo a dormire e la chiamavo continuamente, supplicandola di andare in ospedale”.

Vlada era stata reclutata da un’agenzia di modelle cinese. La polizia sta indagando sulla vicenda, e non è ancora chiaro chi sia il responsabile della mancata assicurazione sanitaria della baby modella. Pare fosse sprovvista di assicurazione sanitaria per coprire le spese mediche, nonostante il suo contratto prevedesse l’obbligo di stipularne una.