Sgambetto spaccatesta, arriva anche in Italia: allarme tra i giovani

È una insana moda che si è diffusa tra gli adolescenti attraverso YouTube e TiKTok.

Sgambetto spaccatesta
La nuova pratica diffusa tra i giovani

Lo sgambetto spaccatesta, purtroppo, è diventato virale tra i più giovani. Lo percepiscono come uno scherzo, una sfida da raccogliere se si vuole far parte del gruppo che conta. In realtà si tratta di una pratica davvero pericolosa, oltre che dal dubbio gusto.

Di idee non proprio geniali il web ne ha lanciate tante, non ultimo il Blue Whale: delle sfide proposte e raccolte per dimostrare di essere dei duri, che invece mettevano in pericolo la vita di giovani ragazzi incoscienti. Inconsapevoli che la realtà non è un videogioco.

Sgambetto spaccatesta
La nuova pratica diffusa tra i giovani

LEGGI ANCHE: Lotta alla plastica, nei supermercati si usano le banane al posto dei sacchetti.

È una moda borderline che rasenta il bullismo: nessuna costrizione all’apparenza, ma se non si accetta si viene emarginati dal gruppo. Si tratta dell’ultima follia divulgata attraverso i social e i software di messaggistica istantanea. Il nome la dice tutta: «Rompecraneos».

Il tutto, infatti, ha avuto origine in Sudamerica e una diffusione planetaria. Adesso è arrivata anche in Italia e, per questo, è stato lanciato l’allarme. Il nome internazionale è «Skullbreaker Challenge», nel nostro Paese è noto come sgambetto spaccatesta.

Il nuovo ‘gioco’, che ha avuto la sua massima divulgazione attraverso TiKTok, consiste nel convincere qualcuno a saltare contemporaneamente (e in mezzo) a due amici. Il tranello arriva in aria: appena la vittima si stacca dal pavimento, uno dei due complici (o entrambi) gli fa uno sgambetto prima che tocchi nuovamente terra.

Le conseguenze? Si perde l’equilibrio e, nella migliore delle ipotesi, si cade di schiena. I casi più gravi hanno visto importanti traumi cranici. Il gioco quindi non è divertente e può finire davvero male. Il dettaglio raccapricciante, poi, è che con gli smartphone si riprende e diffonde la scena. Non solo si rischia la vita, ma si viene anche derisi.

Ancora non ci sono numeri ufficiali sulla reale incidenza dallo sgambetto spaccatesta tra i giovani, l’intento è quello di bloccare prima possibile questa pratica senza senso. Negli Stati Uniti, purtroppo, i media parlano già di braccia rotte e altri traumi. In Florida, i genitori di una delle vittime hanno deciso di denunciare la scuola per mancata sorveglianza sui ragazzi.

LEGGI ANCHE: Prova a derubare un anziano, messo in fuga dai suoi pugni. Video.