Sgozza una donna con un pezzo di vetro e ferisce il marito, fermato 25enne

È successo a Jesi, in provincia di Ancona. I dettagli.

A Jesi, in provincia di Ancona, nelle Marche, una donna di 69 anni è stata uccisa in casa, in via Severi, stamattina intorno alle 5:30, da un uomo che si è introdotto nell’abitazione al piano terra, sfondando un vetro.

La donna, Fiorella Scarponi, è stata colpita alla gola da un frammento del vetro. Il marito, il 74enne Italo Giuliani, è stato gravemente ferito, soccorso dal 118 e ricoverato in ospedale.

I carabinieri intervenuti sul posto hanno fermato per accertamenti un 25enne sporco di sangue che si aggirava nella zona, residente nel quartiere (vive con la madre) e con problemi psichici già noti.

Sulla dinamica dell’accaduto sono in corso le indagini dei militari. L’uomo, prima di essere trasportato d’urgenza in ospedale, in codice rosso, ha raccontato che lui e la moglie sono stati sorpresi nel sonno dal giovane, che aveva sfondato la porta finestra al piano terra. Ha sferrato un fendente, colpendo al collo la donna e ha ferito il marito.

LEGGI ANCHE: Tunisino massacrato di botte a Jesolo, denunciati 3 giovani

I carabinieri sono chiamati di vicini di casa che avevano sentito delle urla e hanno trovato il 25enne nascosto dietro una siepe.

Al momento l’aggressione è «senza movente». Il comandante provinciale dell’Arma, Cristian Carrozza, alla stampa ha detto: «Stiamo verificando anche eventuali problemi psichiatrici, se fosse in cura e da quanto tempo». Pare che già in passato avesse tentato di entrare in altre abitazioni. Tuttavia, il giovane non ha rubato nulla.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, come proteggere la salute mentale?