Shannen Doherty: il cancro è tornato ed è al quarto stadio

L’attrice ha rivelato la triste situazione clinica nel corso di un’intervista a Good Morning America.

shannen doherty

Brenda è di nuovo malata: Shannen Doherty, nel corso di un’intervista a Good Morning America, ha fatto una rivelazione che nessuno avrebbe voluto sentire: il cancro che l’ha colpita per la prima volta nel 2015 è tornato ed è al quarto stadio.

Il dolore della Doherty

Chi negli anni ’90 ha vissuto il magico e un po’ tormentato periodo di passaggio tra l’infanzia e l’adolescenza l’ha conosciuta e amata. Shannen Doherty è stata Brenda Walsh e, grazie alla sua storia d’amore con Dylan McKay in Beverly Hills 90210, ha fatto sognare milioni di telespettatori (l’attrice 48enne e Luke Perry fuori dal set erano molto amici).

Shannen Doherty – che ha partecipato pure al reboot del teen drama che le ha regalato la fama – è stata anche Prue in Streghe. Seguitissima su Instagram – il suo profilo @theshando è seguito da un milione di persone – la Doherty ha ammesso in diretta tv di aver ripreso la battaglia contro il male oscuro e che la situazione è molto seria: come già detto, infatti, il tumore al seno ha raggiunto il quarto stadio.

Un trauma non ancora elaborato

Nel corso dell’intervista a Good Morning America, la Doherty ha affermato di non aver ancora elaborato il trauma del ritorno del cancro. Shannen ha anche parlato della morte di Luke Perry, sottolineando che è stato strano vederlo andarsene prima di lei.

L’attrice ha altresì affermato che la paura più grande è stata quella di dire la verità a sua madre e al marito (nel 2011, la Doherty si è sposata in terze nozze con il fotografo Kurt Iswarienko). La sua struggente confessione ha suscitato la commozione di milioni di fan che, soprattutto a seguito della pubblicazione del post che si può vedere qui sotto, l’hanno riempita di commenti di supporto.

LEGGI ANCHE: Brad Pitt: “Bradley Cooper mi ha salvato”

Da non dimenticare è anche l’accenno fatto dalla Doherty al reboot di Beverly Hillsche ha girato, non senza fatica, consapevole della terribile diagnosi. Il motivo, a suo dire, riguarda il pensiero di una vita che non finisce con la diagnosi e il fatto di avere davanti “ancora po’ di stada da fare”. Ha inoltre rivelato che, nel corso delle riprese, l’attore Brian Austin Green, marito di Megan Fox, le è stato molto vicino.