Si era schiantato contro un palo, i Carabinieri individuano il fantino

È stato identificato il fantino che, dopo aver lanciato un cavallo al galoppo in una via di Palermo, si è schiantato contro il palo.

Il video ha fatto il giro dei social media, causando sgomento e condanna contro le corse clandestine che nel capoluogo siciliano sono un fenomeno noto da tempo.

I Carabinieri della Stazione di San Filippo Neri – come si legge su NewSicilia.it – in tempi brevissimi sono riusciti a rintracciare il fantino: si tratta di un 26enne residente a Monreale.

Dopo l’incidente, il giovane, P.F., è stato portato all’ospedale Villa Sofia, dicendo ai medici di essere stato coinvolto in un incidente stradale.

Dimesso dall’ospedale, per il 26enne una prognosi di 30 giorni.

Per quanto riguarda il cavallo, custodito nel quartiere Partanna – Mondello, è stato visitato dal personale veterinario dell’ASP ed è stata riscontrata un’escoriazione alla zampa posteriore destra.

Il proprietario del cavallo è stato multato per non avere ottemperato agli obblighi di registrazione, dal momento che l’animale era sprovvisto della documentazione necessaria per l’individuazione. Il 26enne dovrà pagare una multa di 5.498 euro.

Ma non finisce qui: perché le stalle erano abusive, per cui sono state sequestrate così come altri due cavalli.

IL VIDEO: