Si recide la gola con la motosega, 16enne morto in provincia di Cosenza

Terribile quanto accaduto a Francavilla Marittima, in provincia di Cosenza.

Il 16enne Antonello Santagata ieri, intorno alle 19, stava dando una mando al padre a tagliare alla legna.

A un tratto, per motivi da chiarire, il padre si è assentato per qualche minuto.

Il giovane di 16 anni, però, ha deciso di proseguire il lavoro da solo.

All’improvviso, forse per uno sbalzo improvviso, il ragazzo ha perso il controllo della motosega e lo strumento gli ha reciso di netto la carotide.

I soccorritori, che hanno avuto innanzi una scena straziante, non hanno potuto fare nulla.

Hanno provato a arrestare l’emoraggia ma inutilmente.

Mentre i Carabinieri indagano per capire la dinamica dell’incidente, è lutto generale a Francavilla Marittima per la tragica morte del ragazzo.

Purtroppo quando sono arrivato non c’era già più niente da fare – ha affermato Franco Bettarini, sindaco di Francavilla, di guardia medica proprio al momento della tragedia –. Il ragazzo era deceduto. Ha avuto la forza di andare verso la madre, da una stanza all’altra, ma poi è crollato a terra e il decesso è sopraggiunto in brevissimo tempo“.