Si trasferisce dai nonni per avere il reddito di cittadinanza, denunciato

Il ‘furbetto’ individuato a Polizzi Generosa, in provincia di Palermo.

A Polizzi Generosa, comune della provincia di Palermo, la Guardia di Finanza locale ha individuato un ‘furbetto’ del reddito di cittadinanza.

L’uomo, 28 anni, per ottenere il sussidio, aveva trasferito la residenza dai nonni che avevano un reddito basso.

L’uomo non ha, inoltre, comunicato nella dichiarazione sostitutiva di possedere un immobile. Segnalato alla procura di Termini Imerese e all’INPS, ora dovrà restituire 7.800 euro già percepiti.

Altra notizia che riguarda il RDC proviene dalla provincia di Viterbo dove i Carabinieri hanno denunciato un uomo di origini tunisine, un uomo di origini rumene e uno di origini albanesi che hanno continuato a percepire il sussidio, dichiarando falsamente all’INPS attestazioni circa la propria residenza in Italia.

Gli uomini di origini straniere producevano false attestazioni per dimostrare i requisiti per ottenere il reddito e tra queste la propria cittadinanza in Italia; inoltre, una donna italiana che ometteva di riferire i precedenti penali e tutti hanno continuato indebitamente a percepire il reddito per una somma superiore a 35.000 euro ottenuti senza averne diritto.

LEGGI ANCHE: Assenteista record in Calabria, 15 anni di stipendio senza mai lavorare