Cronaca Social
premio wildlife.photography

Si vota online per il Wildlife Photographer of the Year 2023, lo scatto naturale dell’anno

La giuria del Concorso Fotografico Naturalistico di Wildlife Photographer of the Year ha selezionato 25 straordinarie immagini per la sezione aperta al pubblico. Gli appassionati di fotografia naturalistica che si collegheranno da ogni angolo del mondo sono ora invitati a votare per il People’s Choice Award.

Potrebbe essere un’immagine che rispecchia la pura magnificenza del pianeta a risultare vincente? Un’immagine che evidenzia gli effetti disastrosi che gli esseri umani possono scatenare sulla natura circostante? Il giudizio del tribunale degli internauti è aperto. Qual è il vostro Wildlife Photographer of the Year?

Serengeti National Park on Behance

La sfida è quindi tra un’immagine che cattura la bellezza incontaminata della natura e un’immagine che evidenzia l’impatto negativo dell’attività umana sull’ambiente. La selezione degli scatti è stata fatta meticolosamente dal Museo di Storia Naturale di Londra e da una giuria internazionale tra quasi 50.000 candidature inviate da 95 paesi diversi. Il pubblico web ha l’opportunità di votare online per i propri preferiti, tra cui una coppia di lepri che sembrano abbracciarsi, un orso polare che riposa su un iceberg e un possente orso grizzly che cammina in un lago splendente.

Tra le fotografie partecipanti possiamo anche ammirare un pinguis Adelia che si avvicina a un pinguino imperatore insieme al suo piccolo. E ancora, una foto davvero sorprendente che mostra una fila di abiti realizzati con la pelle di alcune delle specie di grandi felini più minacciate al mondo. Altre fotografie mettono in luce l’impatto negativo delle azioni umane sull’ambiente circostante. Ad esempio, uno scatto che ritrae una giovane volpe che mangia tra i rifiuti traboccanti da un bidone a Londra e un elefante maschio che cammina con passo deciso tra una montagna di spazzatura.

La possibilità di votare per il Wildlife Photographer of the Year è disponibile online fino al 31 gennaio. I vincitori, insieme alle quattro immagini migliori, si sapranno nel mese di febbraio. Saranno poi esposti sia online che nella mostra dal vivo presso il Museo di Storia Naturale.