Signorini spara a zero sul Grande Fratello Vip

Non è ancora iniziato e già fa parlare. L’edizione 2017 del Grande Fratello VIP ha innescato polemiche prima ancora del debutto previsto lunedì 11 settembre in prima serata su Canale 5.
Ad accendere i riflettori sulla nuova edizione è Alfonso Signorini. Riconfermato come opinionista, il direttore di Chi solleva dubbi sul grado di celebrità dei concorrenti.

https://www.instagram.com/p/BYqBfPIl40x/?hl=it&taken-by=alfosignorini

A finire nel mirino del giornalista sono stati soprattutto Jeremias e Cecilia Rodriguez, fratello e sorella della più celebre Belen.
Da telespettatore mi chiedo: ma basta essere fratello (Jeremias) o sorella (Cecilia) di Belen Rodriguez per essere considerati dei vip? Per me no! Ma anche per i due ragazzi: tu sei famoso perché sei ‘fratello di’. Dai, non è il massimo. Meglio avere dei talenti propri. E poi io nella Casa voglio più Cecilia e meno Belen. Ormai non le distinguo più. Anche sui social: stesse foto sexy, stessa posa, stesso lato b sporgente…”.

https://www.instagram.com/p/BYad77VjJds/?hl=it&taken-by=chechurodriguez_real

Ma a quanto pare per Signorini questa edizione ha davvero poco di vip.
Non li conosco tutti tutti. Da telespettatore, per esempio, non so chi siano Gianluca Impastato, il comico di Colorado, né Luca Onestini, il tronista di Uomini e Donne, o Ignazio Moser”.

Non risparmia neanche le celebrità: “Nella scorsa edizione la Prati e la Marini erano sicure di essere raccomandate da me. Ma con loro ho usato più bastone che carota. La stessa convinzione oggi ce l’ha Cristiano Malgioglio. Mi scrive, mi chiama ‘tesoro’. Malgioglio, come si dice, ‘attaccati e ciaone’”.

Bisogna capire se si tratta di una strategia per pubblicizzare un format che al suo debutto l’anno scorso ha deluso le aspettative, o se c’è maretta fra l’opinionista e la produzione.