Silvia Romano è stata liberata, finito l’incubo durato un anno e mezzo

La giovane milanese era stata rapita in Kenya. L’annuncio del premier Conte.

Silvia Romano, la giovane milanese rapita in Kenya un anno e mezzo fa è stata liberata. Lo ha scritto su Twitter il premier Giuseppe Conte.

«Ringrazio le donne e gli uomini dei nostri servizi di intelligence. Silvia, ti aspettiamo in Italia», ha aggiunto il Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, nel corso di una diretta su Facebook, ha affermato: «È una bellissima notizia, evviva! È sempre stata una ferita e un dolore ma sapere che è stata liberata ci riempie di gioia».

Silvia Romana, cooperante italiana, era stata rapita in Kenya nel novembre del 2018.

«Volevo darvi una buona notizia. Silvia Romano è libera. Lo Stato non lascia indietro nessuno. Un abbraccio alla sua famiglia. E un grazie alla nostra intelligence, all’Aise in particolare, alla Farnesina e a tutti coloro che ci hanno lavorato». Così su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

La 25enne, cooperante di Africa Milele, Onlus che sostiene progetti legati all’infanzia, era stata rapita a Chakama, un villaggio del Kenya a 80 chilometri da Malindi, la sera del 20 novembre del 2018 da una milizia armata di fucili e machete.